Il pellegrinaggio mariano a piedi da Napoli verso Pompei. Migliaia di fedeli riuniti per la Madonna. Ieri, nella basilica di Santa Maria del Carmine Maggiore, l’arcivescovo Domenico Battaglia ha benedetto i pellegrini e ha rivolto loro queste parole: “Con lo sguardo fisso su di Lui camminiamo l’uno accanto all’altro verso Maria, un cammino che facciamo insieme. Cogliamo questa occasione per vivere la gioia dell’incontro e della fraternità vera. Sia questo il pellegrinaggio della vita”.
A dare il benvenuto ai pellegrini, esprimendo la gratitudine e la gioia di tutta l’Azione Cattolica di Napoli, che organizza il pellegrinaggio, la presidente diocesana Maria Rosaria Soldi: “Grazie al nostro Arcivescovo don Mimmo Battaglia che accompagna questo giorno prezioso e significativo per tutta la Chiesa di Napoli e in particolare per l’Azione Cattolica, che oltre 40 anni fa ha piantato il primo seme di questo cammino spirituale che oggi ancora passa di generazione in generazione”.
“Ripartiamo da qui, dalla nostra casa mariana per raggiungerne un’altra: partiamo dalla nostra diocesi per raggiungere la diocesi sorella di Pompei. Ripartiamo da qui sotto lo sguardo materno di Maria. Sarà Lei motore per i nostri piedi, perché sappiano andare incontro ad ogni fratello. Sarà Lei ad aprire le nostre mani perché sappiano accogliere, condividere e moltiplicare il bene, sarà Lei ad illuminare i nostri cuori perché sappiano sempre più pregare, accogliere e amare”. Alle 21.30 l’Arcivescovo Domenico Battaglia ha celebrato, nel Piazzale San Giovanni XXIII del Santuario, la Messa conclusiva del pellegrinaggio