È ancora obbligatorio indossare le mascherine a scuola? E quale: chirurgica o Ffp2? Caduto l’obbligo generalizzato, questo dispositivo di protezione resta comunque obbligatorio in alcuni luoghi al chiuso, con l’indicazione di utilizzare la tipologia Ffp2. Nelle scuole può essere utilizzata la mascherina chirurgica, tranne però in caso di contagiati. In presenza di almeno 4 casi di positività al Covid tra gli alunni nella stessa sezione o gruppo classe, le attività proseguono in presenza e docenti, e educatori ed eventualmente bambini che abbiano superato i 6 anni devono indossare le mascherine FFP2 per 10 giorni dall’ultimo contatto con il soggetto positivo.

Circa la tipologia da utilizzare, pur in assenza di obbligo, il virologo Andrea Crisanti non ha dubbi: «Per proteggersi, le Ffp2 sono la tipologia di protezioni delle vie respiratorie che funzionano meglio». Le Ffp2, spiega l’esperto, «sono la tipologia maggiormente efficace e dunque andrebbero sicuramente utilizzate dai soggetti fragili e da coloro che hanno contatti con soggetti fragili. Ciò per impedire comunque il contagio, dato che l’attuale circolazione del virus SarsCoV2 resta ancora elevata». Al contrario, rileva, «le mascherine chirurgiche hanno un’efficacia minore a fronte dell’indice di protezione delle Ffp2 che è di oltre il 95%».