Il sostituto procuratore di Napoli Fabio De Cristofaro) ha chiesto la condanna all’ergastolo per Pinotto Iacomino, l’uomo accusato di avere ucciso la moglie, l’insegnante di sostegno di 40 anni Ornella Pinto, madre di un bambino di 5 anni, all’alba del 13 marzo 2021 a Napoli. Un omicidio commesso malgrado la presenza del bambino in casa. La richiesta ai giudici della prima sezione della Corte di Assise di Napoli (presidente Annunziata, giudice a latere Sassone) è giunta al termine di una lunga requisitoria (durata cinque ore) durante la quale il magistrato ha ripercorso la triste storia di Ornella.

Presenti in aula le due sorelle della vittima, difese, insieme con il padre, dall’avvocato Mino Capasso e la madre, difesa dall’avvocato Severino.