Ieri mattina gli agenti del commissariato di Torre del Greco hanno notato in via Cangemi a Boscoreale tre uomini. Dopo essere scesi da due vetture, si aggiravano con fare sospetto nei pressi di un edificio. Due di essi, dopo aver suonato ad alcuni citofoni, si sono introdotti in un palazzo mentre l’altro faceva da «palo». Dopo poco, i poliziotti hanno li hanno visti uscire dallo stabile con due grosse borse, uno zainetto ed una borsa porta pc e li hanno bloccati trovandoli in possesso, oltre che di diversi arnesi atti allo scasso, di vari pezzi di argenteria, gioielli, profumi, orologi, borse e magliette di noti marchi ed hanno accertato che li avevano appena rubati da un appartamento la cui proprietaria era al momento assente.

Inoltre, gli operatori, in una delle due auto, hanno rinvenuto una smerigliatrice e un filo elettrico della lunghezza di 5 metri completo di attacchi. V.D.C, L.C. e F.C., napoletani di 49, 35 e 38 anni e con precedenti di polizia, sono finiti arrestati. L’accusa è di furto in abitazione e la refurtiva è restituita alla legittima proprietaria. Infine, le due autovetture sono sottoposte a sequestro.