Tra gli obiettivi annunciati e portati avanti dal governo c’è anche quello di diffondere in tutto il Paese Internet ultra-veloce. Sono previste una serie di agevolazioni per le famiglie italiane senza alcun limite Isee. Con lo scopo di attivare dei servizi di rete ad almeno 30 Mbps di velocità in download. Lo annuncia Infratel, società gestita dal ministero dello Sviluppo economico.  Il budget stanziato per questa fase di diffusione della banda larga è di 407.470.769 euro.

 

Il “bonus” sarà erogato sotto forma di sconto sul prezzo di attivazione, se presente, o sull’importo dei canoni di erogazione del servizio e comprenderà anche la fornitura dei relativi apparati elettronici. Sarà riconosciuto un solo contributo per ciascun nucleo familiare presente nella medesima unità abitativa.

Infratel è pronta a lanciare sul proprio sito una consultazione pubblica in cui operatori del settore e soggetti interessati potranno esporre le proprie opinioni e richieste, fare commenti e osservazioni in merito al piano fino al prossimo 31 maggio, inviando una mail all’indirizzo voucher@infratelitalia.it. Al termine della consultazione pubblica, il programma sarà presentato e notificato alla Commissione europea, per poi essere varato con un apposito decreto del Mise.

Fonte gazzettadelsud.it