Ponte della Liberazione all’insegna della riscoperta dei luoghi di cultura e arte. Al Parco archeologico di Ercolano, dai dati forniti dall’interno del sito, domenica 24 aprile sono 3.067 gli accessi, mentre oggi a chiusura della biglietteria, 2.764. Sold out anche per il Teatro antico che sara’ visitabile ogni sabato (pausa estiva a luglio e agosto) fino a dicembre 2022. Complice anche il bel tempo, turisti e visitatori hanno scelto anche il Vesuvio tra le mete del fine settimana. ”Siamo molto soddisfatti che anche questo weekend di festa ha visto il Parco Nazionale del Vesuvio tra le mete preferite in Campania.

Tutto esaurito registrato al sentiero del Gran Cono con 4.800 biglietti staccati ma abbiamo avuto ottimi dati anche sugli altri sentieri” dice il commissario straordinario dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio, Agostino Casillo ”Ad esempio al sentiero n. 4 ‘Attraverso la Riserva Tirone’, dove abbiamo istituito un presidio delle Guide Parco ci sono stati 234 ingressi, e diverse centinaia abbiamo al sentiero n. 11 ‘la Pineta di Terzigno’ inaugurato alcune settimane fa, e sugli altri sentieri a fruizione libera dove stimiamo complessivamente almeno altre 3mila presenze. Siamo contenti che la strategia che stiamo mettendo in campo atta a spalmare i flussi turistici su tutto il territorio del Parco sta funzionando grazie alla riqualificazione della rete sentieristica”