Un’autentica tragedia, quella consumatasi a Castel Volturno. Un 35enne è deceduto mentre era in casa dopo essere rimasto folgorato da una forte scossa elettrica. Probabilmente l’uomo ha toccato un cavo scoperto. L’episodio è avvenuto nella notte della casa dove l’uomo risiedeva. Il 35enne si è alzato e si è recato in bagno. Ma dopo aver notato che non rientrava dopo diverso tempo, la compagna si è alzata per vedere cosa fosse successo. Anche perché, nonostante lo chiamasse, il 35enne non rispondeva. La cosa, quindi, allo stesso tempo ha insospettito e allarmato immediatamente la donna che ha aperto la porta e ha trovato il compagno riverso a terra esanime. Così ha immediatamente allertato i soccorsi pensando a un malore che aveva colto l’uomo. Quando i sanitari del 118 sono arrivati sul posto non c’era più niente da fare per l’uomo, nonostante i tentativi in atto per rianimarlo. Ormai era già morto.

I carabinieri, che sono intervenuti sul posto, hanno accertato la presenza di un cavo scoperto che dovrebbe essere la causa di quanto accaduto. Anche se sul punto i militari del reparto territoriale di Mondragone stanno lavorando proprio per fare piena luce e risalire con precisione alle cause che ha determinato il decesso del giovane.