“In questi oltre 50 giorni dall’inizio del conflitto in Ucraina, San Giuseppe Vesuviano ha dato grande prova di accoglienza e di ospitalità per tutti coloro i quali sono fuggiti dalla distruzione, dall’odio, dalla morte. La guerra alle porte dell’Europa, tuttavia, ha portato anche nuove difficoltà per le nostre famiglie. Già provate da due anni di pandemia ed ora alle prese con l’aumento dei prezzi di energia ed altri beni”. Bisogna continuare ad aiutarsi l’un l’altro”. A dirlo il sindaco Vincenzo Catapano nei suoi auguri di Pasqua per la cittadinanza.
“Per questo, il mio augurio, in questa Santa Pasqua di Resurrezione, è quello di avere fiducia in nuovi tempi di pace, soprattutto per i più deboli, provati dalle sofferenze e dalle difficoltà, soprattutto per i più piccoli, affinché possano crescere e vivere in un mondo migliore, per il quale bisogna impegnarsi ogni giorno. Auguro con affetto buona Pasqua a tutti voi, alle vostre famiglie, ai vostri cari”. ha concluso.