Un 28enne dipendente di una discoteca di Ischia è finito accoltellato la scorsa notte. Il giovane lo hanno portato all’ospedale Rizzoli dal quale i medici lo hanno dimesso con una prognosi di 7 giorni. Il fatto, secondo quanto accertato dai carabinieri della stazione di Casamicciola, è avvenuto intorno alle 3.30. Due clienti, padre e figlio, avrebbero chiesto al 28enne, vocalist del locale, un saluto al microfono e lo avrebbero poi intimidito con la frase «qua comandiamo noi». Al suo rifiuto, il 28enne sarebbe stato prima preso a schiaffi e pugni e poi avrebbe ricevuto dal più giovane una coltellata.

I due aggressori sono stati identificati dai carabinieri: si tratta di un 47enne del posto, immediatamente rintracciato dai carabinieri dell’aliquota radiomobile, e di un 20enne, ancora irreperibile. Saranno entrambi denunciati. Indagini e ricerche ancora in corso.