Home Covid Moderna, arriva il vaccino per i bambini sotto i 6 anni

Moderna, arriva il vaccino per i bambini sotto i 6 anni

Moderna ha richiesto l’autorizzazione in Europa per la somministrazione del vaccino anti-Covid nei bambini dai 6 mesi ai 5 anni. La richiesta presentata all’Agenzia europea del farmaco Ema è per un’estensione dell’autorizzazione all’immissione in commercio condizionata (Cma). Che includa un regime di due dosi da 25 microgrammi di Spikevax in queste fasce d’età. Attualmente il vaccino è autorizzato a partire dai 6 anni di età. Ma secondo gli esperti della casa farmaceutica il siero è sicuro anche per i più piccoli. «Riteniamo – ha affermato Stéphane Bancel, Ceo di Moderna – che il vaccino mRNA-1273 sarà in grado di proteggere in sicurezza questi bambini contro Sars-CoV-2».

La casa farmaceutica già ieri aveva avanzato una richiesta analoga ieri presso la Fda (Food and Drug Administration) negli Usa. Richiedendo la possibilità di somminsitrare due dosi di vaccino a mRna da 25 microgrammi. A sostegno della propria tesi, Moderna ha presentato alle autorità americane due studi di fase 2 e 3 KidCove. Si sono tenuti nel mese di marzo, e dimostrano dopo due dosi di mRNA una «Robusta risposta anticorpale neutralizzante» nel gruppo di età compresa tra 6 mesi e meno di 6 anni e «un profilo di sicurezza favorevole» si legge in una nota diffusa dall’azienda statunitense. I titoli anticorpali nei sottogruppi di età da 6 mesi a 23 mesi e da 2 anni a 5 «hanno soddisfatto i criteri statistici di somiglianza con gli adulti nello studio COVE».

Questo sito utilizza i cookie indicati nella privacy policy.
Nel pannello potrai ottenere maggiori informazioni e selezionare le categorie di cookie di cui accetti l’utilizzazione.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy
Posting....
Exit mobile version