Sangue sulle strade a Pasquetta. Ieri cinque ragazzi sono rimasti feriti in un incidente stradale che si è verificato nella notte tra Pasqua e lunedì a Chiaiano. Uno di loro è finito ricoverato in gravi condizioni al Cardarelli. Sul posto, all’incrocio tra via Marco Rocco di Torrepadula e via Emilio Scaglione, sono intervenuti gli agenti della sezione Infortunistica della Polizia Municipale. Hanno eseguito i rilievi per poter capire con esattezza la dinamica dell’incidente che è avvenuto poco dopo le 3 del mattino. Per i conducenti delle vetture coinvolte disposti gli esami alcolemici e antidroga. Secondo una prima ricostruzione che dovrà essere o meno confermata dai rilievi degli agenti, a causare l’incidente sarebbe uno dei due conducenti. Avrebbe impegnato l’incrocio mentre il semaforo era ancora rosso e non si sarebbe accorto dell’altra vettura che proveniva dalla strada opposta. All’incrocio si sono ritrovate una Toyota Yaris, alla guida della quale c’era il napoletano 29enne che ha avuto la peggio. Le sue condizioni hanno richiesto il ricovero al Cardarelli, e una Fiat Punto a bordo della quale c’erano tre ragazzi che hanno riportato solo ferite lievi.

Ferito, ma in modo non grave, l’altro ragazzo nella Yaris che sedeva accanto al 29enne. Ma il week end di Pasqua e Pasquetta è funestato da altri due incidenti: sulla A1 a Caserta Nord. Scontro fra 4 auto, tre persone ferite e un altro in piazza Garibaldi, domenica. Ha visto coinvolto un uomo che ha avuto un malore metre era alla guida ed è morto. L’uomo aveva 84 anni e in realtà era già morto quando ha avuto l’incidente che provocato appunto dal malore. Per fortuna nessuno è rimasto coinvolto, ha solo tamponato leggermente la vettura che lo precedeva ma senza conseguenze