Carabinieri e polizia a Telese terme, nel Beneventano, hanno eseguito una misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa. Oltre che ai luoghi abitualmente frequentati da questa. L’ha emessa dal gip sannita nei confronti di un uomo di 33 anni per violenza privata continuata. Vittima una donna con la quale aveva avuto una relazione sentimentale. Nel pomeriggio del 4 febbraio scorso, militari dell’Arma, rispondendo a una richiesta di intervento al 112 da parte della donna, grazie anche alla relazione di servizio redatta da un sovrintendente di polizia. In auto libero dal servizio e in abiti civili, aveva assistito direttamente ai fatti, hanno accertato come la vittima, alla guida della sua autovettura, era finita inseguita dall’indagato. Anche con ripetute manovre azzardate e con minacce, l’aveva costretta piu’ volte a fermarsi.

La donna, dopo aver chiamato il 112, si era rifugiata davanti l’ingresso della Caserma dei carabinieri. L’episodio era l’ultimo di una serie che era finita anche al centro di diversi provvedimenti nei confronti del trentatreenne.