Ha colpito il suo compagno con un coltello da cucina dopo una lite scoppiata per futili motivi. Per questo motivo una donna di 60 anni di Castellammare di Stabia è finita arrestata dagli agenti del locale commissariato di polizia. L’accusa è di lesioni personali aggravate. Ieri sera un uomo si è recato presso gli uffici del Commissariato di Castellammare di Stabia per denunciare di essere aggredito e ferito dalla compagna. I poliziotti si sono recati presso l’abitazione della donna ed hanno accertato che, poco prima in seguito ad una lite, come già avvenuto in precedenti occasioni, la donna aveva colpito l’uomo.

Intanto dal 20 aprile al 5 maggio, in diversi Comuni della Città metropolitana di Napoli – tra cui Torre Annunziata e Castellammare di Stabia – e in altre località delle province di Avellino, Benevento, Caserta e Salerno, la Regione Campania è impegnata nella campagna della legalità. Per sensibilizzare e informare i cittadini sui gravi problemi di usura e racket; mettere a disposizione, per chi è vittima degli aguzzini, gli strumenti utili alla prevenzione e al contrasto.