Il Gruppo della Guardia di Finanza di Torre Annunziata ha scoperto a Boscoreale, in un locale seminterrato, un centro estetico sconosciuto al Fisco. Qui erano effettuati trattamenti di varia natura senza alcuna abilitazione professionale. In particolare, i finanzieri hanno appurato come la titolare dello studio effettuasse diverse tipologie di trattamenti. Ma senza aver frequentato alcun tipo di corso abilitativo, obbligatorio per legge per poter esercitare la professione. Inoltre, durante il controllo scoperta una lavoratrice in “nero”, anch’essa sprovvista di qualsiasi titolo.

Rinvenuti anche flaconi per tatuaggi e trattamenti di vario genere, lampade uv, sterilizzatori. Nonché strumentazione per effettuare trattamenti estetici. La titolare dello studio, alla luce delle evidenze acquisite, è denunciata all’Autorità Giudiziaria. Il locale è sottoposto a sequestro e sono in corso approfondimenti per valutare l’entità dell’evasione fiscale. L’attuale operazione, che segue di alcuni giorni analoga attività che aveva portato le stesse Fiamme Gialle oplontine a scoprire a Pompei un altro centro estetico abusivo, si inquadra nell’ambito dell’intensificazione dei servizi volti al contrasto degli illeciti economico-finanziari, cui si affianca l’imprescindibile esigenza di tutelare la salute e la sicurezza dei consumatori.