Bonus Pc richiedibile fino a dicembre 2022. Il governo Draghi conferma e potenzia il contributo legato alla connessione internet. Tutti potranno ottenere da 300 a 2.500 euro anche senza ISEE. Nel 2021, infatti, gli italiani hanno potuto fare affidamento su un Bonus Pc strutturalmente diverso rispetto a quello attuale, volutamente ritoccato non solo negli importi e richiedibile anche senza ISEE. Messo da parte il Bonus Pc erogato lo scorso anno, in molti hanno iniziato a sperare nella riconferma del contributo anche per il 2022. Rinnovo arrivato da parte del Governo Draghi con qualche piccola modifica che lo rende più vantaggioso rispetto al 2021. Il nuovo Bonus Pc fino a 2.500 euro potrà essere richiesto senza la necessità di presentare il modello ISEE, invece, richiesto lo scorso anno.

In sintesi,un nuovo Bonus Pc senza ISEE completamente diverso dalla precedente versione rimasta attiva fino allo scorso novembre e indirizzata esclusivamente alle famiglie con reddito basso.

Come funziona

Il programma di digitalizzazione dell’intera nazione continua la sua corsa anche nel 2022, grazie alla riconferma da parte del Governo Draghi del nuovo Bonus Pc senza ISEE. Una misura a carattere universale, richiedibile da tutti. A prescindere dalla propria condizione reddituale o patrimoniale, molto diversa da quella ipotizzata fino a qualche mese fa. Funzionerà come un voucher da utilizzare per ammortizzare le spese legate alla stipulazione di un contratto internet a connessione veloce. Finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico con uno stanziamento economico di ben 609 milioni di euro, e gestito da Infratel Italia (società in-house del Ministero.

Fonte trend-online.com