Dopo due anni durante i quali è rimasto interamente riservato ai soggetti positivi al Covid, torna da domani alle normali funzioni sanitarie l’ospedale di Boscotrecase (Napoli). Ad annuncialo e’ l’Asl Napoli 3 Sud, che ricorda come la trasformazione del nosocomio in Covid Center avvenne il 19 marzo del 2020. Alle 12 sara’ presente la direzione strategica dell’azienda sanitaria. Quattro i nuovi reparti destinati a pazienti non covid: Cardiologia Utic con servizi di emodinamica programmata ed elettrofisiologia; pneumologia e terapia intensiva respiratoria con servizio di broncologia; medicina; rianimazione. Resteranno localizzati al quarto piano trenta posti letto per pazienti Covid, 15 di sub-intensiva e 15 di medicina, oltre un posto di terapia intensiva.

”Durante il periodo pandemico – ricordano dall’Asl – a Boscotrecase sono stati curati oltre duemila pazienti covid. Di questi circa 500 sono deceduti mentre 1.500 sono stati i guariti”. La scelta di riportare al Sant’Anna e Maria Santissima della Neve alcune delle funzioni non Covid e’ dettata dal sensibile calo dei ricoveri legati alla pandemia ”registrato – si legge in una nota diramata dall’ufficio stampa della Napoli 3 Sud – nel corso degli ultimi mesi e dalla necessita’ di restituire al territorio di riferimento i servizi sanitari spostati sul altri presidi aziendali”.