«Stiamo lavorando per avanzare una proposta al Parlamento nazionale, per consentire una modifica legislativa e accorciare a quattro mesi i tempi per l’adozione da parte delle nostre famiglie dei bimbi ucraini orfani». Così, in diretta Fb, il governatore della Campania, Vincenzo De Luca. «Stanno arrivando centinaia di bambini ucraini, molti sono orfani. Abbiamo migliaia di famiglie che da anni si battono per poter adottare un bimbo. Vorremo lavorare come Regione Campania per favorire le adozioni dei bambini orfani da parte delle nostre famiglie», ha spiegato De Luca.

«Il percorso di adozione è di una complessità inimmaginabile – sottolinea – vorremmo proporre anche una modifica legislativa, decide il Parlamento nazionale. Credo sia arrivato il momento di approvare modifiche che consentano di adottare bimbi orfani in quattro mesi. Stiamo lavorando per avanzare una proposta legislativa al Parlamento».

«Quella in atto tra l’Ucraina e la Russia è una guerra tra paesi cristiani. Ci eravamo presentati, noi occidentali, come espressione della civiltà umana o almeno un livello più alto. Gli altri, il mondo islamico, ancora con i piedi nel medioevo. In questo momento anche dall’Europa arrivano immagini di nuova barbarie». Immagini, sottolinea De Luca, «che dovrebbero insegnare a tutti noi una maggiore umiltà nel rapporto con altri paesi del mondo». «Quando scattano interessi nazionali – conclude – la barbarie, la banalità del male sono dietro l’angolo», conclude.