Prima sfiorata da un ombrello lanciato da una persona, infine aggredita da quattro persone, tre donne e un uomo. Tutto perché un loro congiunto, accolto al pronto soccorso in codice verde, avrebbe dovuto invece essere immediatamente assistito. Una storia di violenza avvenuta lunedì attorno alle 23 nell’ospedale Maresca di Torre del Greco. Vittima una giovane infermiera di 27 anni, di turno nel momento in cui si sono presentati i quattro, accompagnatori di una quinta persona. Paziente alle prese con una cefalea trattata come codice verde. Una situazione che di fatto aveva convinto i sanitari del nosocomio di via Montedoro a prestare assistenza prima ai casi ritenuti più urgenti.

Un «modo di fare» non gradito alle altre quattro persone che – stando alla ricostruzione fatta dalle forze dell’ordine intervenute dopo la richiesta di aiuto – hanno prima inveito, quindi hanno lanciato un ombrello all’indirizzo della giovane infermiera che si era affacciata per vedere cosa stesse succedendo e poi hanno aggredito la ventisettenne, anche con qualche schiaffo.