Continuava a minacciare due coniugi di Pompei, residenti in un appartamento posto nel suo stabile. Passando perfino alle vie di fatto, e colpendo la donna con un bastone. La Polizia ha notificato un divieto di dimora nella città vesuviana del gip del tribunale di Torre Annunziata nei confronti di un uomo. Del soggetto sono rese note solo le iniziali, A.A. Le indagini degli agenti del Commissariato di Pompei hanno accertato che l’ uomo aveva preso di mira la donna, alla quale ha rivolto ingiurie e minacce di morte arrivando, a colpirla con un bastone in legno, e provocandole lesioni guaribili in 10 giorni. Anche il marito della donna è stato oggetto della sue molesti e di calunnia. L’ uomo, infatti, aveva sporto denuncia nei loro confronti per percosse e lesioni, pur sapendoli innocenti.

Intanto i carabinieri della stazione di Varcaturo hanno denunciato a piede libero per i reati di furto in abitazione ed indebito utilizzo di carte di credito sei giovanissimi incensurati di Giugliano in Campania, quattro dei quali minorenni. I ragazzi, il più grande ha appena 21 anni, lo scorso gennaio hanno finto di aver subito una rapina e, approfittando della buona fede di un’anziana, le hanno chiesto aiuto. La donna li ha accolti nel suo appartamento e loro, mentre la donna gli preparava qualcosa da bere per farli calmare, le hanno rubato la carta di credito prepagata lasciata sul tavolo della cucina. Hanno bevuto, hanno ringraziato e sono andati via.