Una bambina ucraina di 5 anni, arrivata da alcuni giorni in Italia con la famiglia in fuga dalla guerra, è morta dopo essere finita investita da un’auto in località «Cantorato», nella periferia di Crotone. La bambina stava camminando sul ciglio della strada insieme ad una cugina e ad un conoscente di quest’ultima, che è rimasto ferito in modo non grave. La piccola è morta sul colpo. Il conducente della vettura che ha investito la bambina, un uomo di 45 anni, dopo l’incidente si é fermato. Lui stesso ha tentato di prestarle soccorso, ma per la piccola non c’era nulla da fare.

L’incidente é avvenuto in una strada secondaria. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Comando provinciale di Crotone, che hanno avviato gli accertamenti per ricostruire quanto é accaduto. Il conducente dell’auto investitrice è portato in ospedale per accertare se le sue condizioni fisiche fossero compatibili con la guida dell’auto. Il 45enne, in particolare, é stato sottoposto ad esami etilometrici. Nella zona in cui si é verificato l’incidente l’illuminazione pubblica é sufficiente e regolarmente funzionante.