Home Articoli in Evidenza Armi da guerra e droga in casa: due arresti nei Paesi Vesuviani

Armi da guerra e droga in casa: due arresti nei Paesi Vesuviani

Gli agenti della squadra mobile hanno effettuato un controllo presso un’abitazione di via Armando Virnicchi a Casalnuovo di Napoli. Qui hanno trovato il proprietario ed un altro uomo, nonché 30 cartucce di vario calibro, due caricatori. Uno dei quali con 13 cartucce, una bustina con 3,7 grammi di marijuana, un bilancino, materiale per il confezionamento della droga. In un vaso, 6 buste con 412 grammi circa della stessa sostanza. Inoltre, sotto un materasso, hanno trovato una pistola Beretta cal. 9×21 con matricola abrasa caricata con 13 cartucce e una in canna, mentre, sul balcone, hanno rinvenuto un fucile mitragliatore d’assalto AK47 Kalashnikov caricato con 30 cartucce cal. 7.62×39 da guerra nonché 420 cartucce dello stesso calibro.

Infine, in un’altra camera da letto, hanno trovato due orologi di un noto marchio. Giovanni Dell’Annunziata, di Casalnuovo di Napoli, e Bruno Rega, di San Sebastiano al Vesuvio (nomi e foto pubblicati dal quotidiano Roma), entrambi 26enni con precedenti di polizia, sono stati arrestati per detenzione illegale di arma da guerra e di arma comune, detenzione abusiva di munizionamento da guerra e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

 

Questo sito utilizza i cookie indicati nella privacy policy.
Nel pannello potrai ottenere maggiori informazioni e selezionare le categorie di cookie di cui accetti l’utilizzazione.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy
Exit mobile version