Servizio “alto impatto” a Boscoreale e nei vicini comuni per i Carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata insieme a quelli del Reggimento Campania e del Nucleo cinofili di Sarno. A finire in manette, su disposizione dell’autorità giudiziaria, anche Massimo Farina, 52enne napoletano già noto alle forze dell’ordine. I Carabinieri, durante un posto di controllo a Poggiomarino, lo hanno fermato a via Iervolino e lo hanno controllato. Sul suo conto un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Lecce per il reato di truffa. Il 52enne è stato trasferito in carcere. I carabinieri hanno identificato 59 persone e controllato 31 veicoli. 9 le contravvenzioni al codice della strada ed 8 perquisizioni a persone di interesse operativo.

Durante le operazioni, i militari hanno arrestato per furto Catello Esposito, Salvatore De Rosa e Pasquale Di Maio. Gli arrestati hanno rispettivamente 20, 23 e 19 anni, sono tutti già noti alle forze dell’ordine. I primi due sono di Castellammare ed erano già sottoposti alla misura di presentazione alla polizia giudiziaria mentre il più piccolo è di Pompei. I carabinieri li hanno bloccati in via Monsignor Luigi Di Liegro a Pompei. Stavano rubando 2 auto lì parcheggiate. Arrestati, sono in attesa di giudizio.