Dati che parlano di una quarta ondata chiaramente in frenata, purtroppo un neonato in gravi condizioni. A fronte di un miglioramento restano quindi i casi singoli e la preoccupazione per un bambino di pochi mesi. Si trova ricoverato in ospedale dopo aver contratto il virus. A fare il punto sulla pandemia da Covid-19 a Cesa, nel Casertano, è il sindacoEnzo Guida: “A distanza di una settimana il bollettino contagi è notevolmente migliorato. Attualmente contiamo 198 positivi ed una solo persona in ospedale. Purtroppo si tratta di un bambino di pochi mesi e confidiamo che presto la sua situazione migliori”. Del piccolo si sa che è trattato con ossigeno e si spera possa uscire presto dalla fase più violenta dell’infezione.

Per quanto riguarda invece l’andamento della pandemia in Campania, gli ultimi dati, aggiornati al pomeriggio di ieri, 13 febbraio, confermano l’andamento generale che evidenzia una diminuzione dei casi di Covid-19: sono 5.615 i nuovi contagi e 46.240 i tamponi analizzati; il tasso di positività, vale a dire il rapporto tra tamponi positivi su quelli analizzati, si attesta al 12,14%, in linea con i giorni scorsi.