Ennesima violenza alla moglie indifesa, che ha portato all’arresto di un 40enne di Sarno. Sullo sfondo i soliti motivi di gelosia, secondo una relazione delle forze dell’ordine. È così finito arrestato un uomo di Sarno, per mano degli agenti del commissariato di Polizia. Hanno dato esecuzione ad un provvedimento che ha registrato la revoca del regime di semilibertà deciso dal Tribunale di Sorveglianza di Salerno per il 40enne. L’uomo ha già precedenti a suo carico. Stando alle informazioni raccolte dagli inquirenti, l’indagato si era riavvicinato alla moglie. Ma alla fine lo ha fatto soltanto per manifestare in maniera violenta la sua gelosia, credeva infatti di essere tradito.

Episodi reiterati, anche questa volta, che avevano spinto la donna a sporgere denuncia alle forze di polizia. L’accusa era quella di maltrattamenti aggravati, così come le precedenti volte. Circostanza che è bastata a spingere l’autorità giudiziaria alla revoca del regime di semilibertà, con il trasferimento in carcere a Salerno dell’uomo. Ora dovrà affrontare un nuovo procedimento in ragione delle violazioni che gli vengono attribuite.