Sport giovanili e COVID-19: Capire il rischio

Mentre la pandemia COVID-19 continua, ci si potrebbe chiedere se è sicuro per i vostri bambini a partecipare a sport organizzati – soprattutto se non sono ancora vaccinati.

Aiuta a capire le regole tutti hanno bisogno di seguire durante la pandemia per evitare il diffondersi del virus. È anche importante considerare quante persone sono state infettate dal virus nella tua comunità e cosa è meglio per la tua famiglia.

Per prendere una decisione informata, abbiamo analizzato alcuni fattori di rischio chiave associati alla partecipazione sportiva durante la pandemia.

Che tipo di sport o attività è?

Gli sport e le attività fisiche che consentono la partecipazione individuale e il distanziamento fisico, come il golf o il tennis  , saranno meno rischiosi degli sport che comportano un contatto molto stretto come il basket o il Taekwondo.

 

I giocatori condividono l’equipaggiamento?

Gli sport e le attività fisiche senza attrezzatura condivisa, come lo sci di fondo, saranno probabilmente meno rischiosi di sport come il calcio che si giocano con una palla condivisa.

 

Per quanto tempo gli atleti sono in contatto tra loro?

Gli sport e le attività fisiche con un’esposizione limitata ad altri giocatori possono essere un’opzione più sicura. Uno sprint in una corsa su pista, ad esempio, può essere meno rischioso degli sport che mettono qualcuno in stretto contatto con un altro giocatore per un lungo periodo di tempo, come un’intera metà di una partita.

 

È uno sport indoor o all’aperto?

Anche il punto in cui gli atleti si allenano, si allenano e gareggiano ha un impatto sul rischio. È più probabile che COVID-19 si diffonda in spazi  chiusi con scarsa ventilazione. Gli sport e le attività indoor saranno probabilmente più rischiosi, suggeriscono le prove, in particolare il Taekwondo e la Pallamano. Scegli luoghi all’aperto per sport e lezioni quando possibile.

Quanti giocatori ci sono nella squadra?

Più persone interagisce con qualcuno, maggiore è la possibilità di esposizione al COVID-19. Quindi squadre piccole, pod di pratica o classi che stanno insieme, piuttosto che mescolarsi con altre squadre, allenatori o insegnanti, saranno un’opzione più sicura. Ciò renderà anche più facile contattare le persone in caso di esposizione a COVID-19.

 

Le squadre viaggiano?

Stare all’interno della tua comunità sarà più sicuro che partecipare a sport di viaggio. Viaggiare in un’area con più casi di COVID-19 potrebbe aumentare le possibilità di trasmissione e diffusione. Gli sport di viaggio includono anche la mescolanza di giocatori, quindi gli atleti sono generalmente esposti a più persone.

 

Si indossano le mascherine?

Indossare la mascherina riduce la diffusione del SARS-CoV-2, il virus che causa il COVID-19. Le maschere sono estremamente importanti negli eventi sportivi in ​​cui è normale che allenatori, giocatori, funzionari e spettatori alzino la voce gridando, cantando o cantando. Gli atleti dovrebbero indossare mascherine per tutti gli allenamenti e le competizioni, ad eccezione di alcuni sport che potrebbero essere meno sicuri con le mascherine o quelli a basso rischio di trasmissione di SARS-CoV-2. Anche allenatori, funzionari, volontari e spettatori dovrebbero indossare mascherine.

 

Tutti seguono le procedure di sicurezza COVID-19?

Al fine di creare ambienti più sicuri per tutti, dovrebbero essere messe in atto nuove procedure di sicurezza per gli allenamenti e i giochi. Genitori, atleti, allenatori e funzionari devono lavorare insieme per aiutare a mantenere tutti sani e al sicuro seguendoli! Quando le persone non seguono queste precauzioni, ci si può  mettere a rischio l’intera squadra. Quindi ricorda di essere un buon compagno di squadra e tifoso e segui le nuove regole di sicurezza. 

Ricorda

La partecipazione a sport e altre attività fisiche offre molti vantaggi a bambini e giovani. Può migliorare la salute cardiovascolare, la forza, la composizione corporea e la forma fisica generale. L’esercizio ha anche benefici sul sistema immunitario. Inoltre, socializzare con amici e allenatori e tornare a una routine più strutturata può migliorare la salute mentale di un bambino. Ma considera i rischi coinvolti durante la pandemia e assicurati che la possibilità di essere esposto e di diffondere il virus possa essere ridotta al minimo.