Home Cronaca Scossa e boato, forte terremoto nel Napoletano

Scossa e boato, forte terremoto nel Napoletano

Alle ore 20,38 un forte boato ha accompagnato l’evento sismico che ieri sera ha fatto ballare le case dell’area flegrea. Una scossa violenta di magnitudo, 2.3 della scala Richter che ha avuto come epicentro la Solfatara e si è verificata molto in superficie. A solo un chilometro di profondità. Dall’immagine che appare sulla pagina dell’Osservatorio Vesuviano si nota la quantità di scosse che sta interessando quella zona. Insomma fa paura vivere intorno al Vulcano Solfatara. Nei giorni scorsi una sessantina gli eventi sismici registrati e che i residenti avvertono nettamente. Ma quello di ieri sera è il più spaventoso. Ai piani alti la scossa dell’area flegrea ha messo paura chi stava vivendo una tranquilla serata dell’Epifania in famiglia. La scossa è stata avvertita nell’area occidentale di Napoli. Da Fuorigrotta a Soccavo e Pianura e nei comuni di Pozzuoli e Quarto.

A Pozzuoli nella zona della Solfatara, dove si è registrato l’epicentro, il forte boato ha reso la situazione ancora più preoccupante. Il sisma è stato comunicato sui telefonini da chi ha avvertito per primo la scossa. Nelle chat la paura dei napoletani che si apprestavano a seguire il Napoli in campo a Torino contro la Juventus.

Posting....
Exit mobile version