Una boutique d’alta moda contraffatta. E’ quella che ritengono di aver scoperto i Carabinieri a Napoli. I militari della stazione di Scampia hanno denunciato una 40enne del posto per ricettazione e introduzione e commercio nello stato di prodotti contraffatti. Si tratta della titolare di un negozietto di abbigliamento in uno scantinato di Via Arianova. Tutto nella norma non fosse altro per i quasi cento capi contraffatti in mostra sugli espositori. Prodotti di alta manifattura senza tracciabilità in alcuna fattura. Erano falsi, verosimilmente contraffatti. Il materiale è stato sequestrato, per la donna è scattata la denuncia penale.

Inoltre un tabaccaio e’ stato ferito al capo con il calcio della pistola nel corso di una rapina questa mattina a Napoli. Sul posto si sono recati i Carabinieri della compagnia Napoli centro, allertati dal 112. Il colpo in via Santa Lucia. Due banditi hanno aggredito il 57enne titolare dell’attivita’ commerciale colpendolo alla testa probabilmente con il calcio di una pistola. Una quindicina di stecche di sigarette e qualche centinaio di euro il bottino per poi fuggire. Le indagini sono in corso alla ricerca dei due rapinatori per accertare vie di fuga e l’eventuale mezzo utilizzato.