Attività vulcanica legata al bradisismo in ripresa nelle ultime ore nell’area flegrea. Dalle 1,20 della notte sono in corso una successione di eventi che hanno fatto registrare il culmine. Una scossa di magnitudo 1,0 e profondità 1220 metri alle 1,20 e magnitudo 1,2 e profondità 1800 metri alle 1,42. A bassissima profondità, dunque avvertite dalla popolazione come succede sempre con il bradisismo dell’area flegrea. Epicentro dei due episodi il lungomare tra il Rione Terra e località La Pietra. I due eventi preceduti e seguiti da scosse, sei in totale, di bassa entità.

Da inizio del nuovo anno è il terzo evento che viene registrato dai sismografi dell’Osservatorio Vesuviano di magnitudo pari o superiore ad uno. Protezione Civile comunale e Polizia municipale monitorano la situazione. Al momento non si registrano danni a persone e cose.