Forse ha sfiorato la leva del mezzo, forse il camion si è spostato da solo perché non fissato. Ipotesi sulle quali si sta lavorando. L’unica certezza, purtroppo, è che un uomo di 60 anni ha perso la vita. L’operaio, originario di San Valentino Torio, è finito schiacciato mentre stava eseguendo alcuni lavori per conto di un condominio. La tragedia è avvenuta ieri pomeriggio in Via Cucci a Nocera Inferiore: la vittima, a quanto risulta, era impegnata in alcune attività di espurgo dei pozzi. Tutto è avvenuto in pochi istanti. Mentre era impegnato nei lavori è rimasto travolto e ucciso dal mezzo pesante che guidava. A quanto risulta, sul cantiere insieme a lui c’era anche il figlio. Scattato l’allarme, sul posto sono giunti i sanitari del 118. Soccorsi inutili purtroppo, per il 60enne non c’era nulla da fare. Troppo gravi le ferite riportate nell’incidente.

Le indagini sono affidate alla polizia locale di Nocera Inferiore ed ai carabinieri del reparto territoriale, arrivati in Via Cucci insieme ai vigili del fuoco. L’area del cantiere è sequestrata, gli investigatori hanno anche effettuato i rilievi. Si prova così a ricostruire l’esatta dinamica della tragedia, che ha sconvolto due comunità. Militari e caschi bianchi hanno anche raccolto le testimonianze di alcuni passanti che avrebbero assistito alla drammatica scena. Il 60enne di San Valentino Torio è la prima vittima di un incidente sul lavoro in provincia di Salerno nel 2022.