“Registriamo, nel periodo 4 – 8 gennaio, altri 474 positivi al Covid19, che portano il totale dei cittadini attualmente positivi a 1074. Sono numeri enormi, che evidenziano un elevatissimo livello di allerta. Vi invito categoricamente, sin da subito, a sospendere ogni attività sociale non indispensabile ed indifferibile, in particolare nei luoghi al chiuso, che siano esercizi pubblici o case private. Frequentazioni solo per motivi indifferibili di lavoro, uso costante di mascherine FFP2 e vaccinazioni urgenti”. A dirlo è il sindaco di San Giuseppe Vesuviano, Vincenzo Catapano.

Intanto anche a Nola è sospesa l’attività in presenza di tutti gli istituti scolastici di ogni ordine e grado, pubblici e privati; stop agli eventi fino al 22 gennaio. Il provvedimento porta la firma del sindaco, Gaetano Minieri, e va ad integrare l’ordinanza regionale del presidente Vincenzo De Luca allargando la sospensione delle attività in presenza anche alle scuole superiori ed a tutti i plessi di ogni ordine e grado, anche privati.