Gli agenti del Commissariato di San Giuseppe Vesuviano hanno effettuato un controllo in traversa delle Fresie a San Giuseppe Vesuviano presso l’abitazione di un uomo. Qui hanno rinvenuto e sequestrato 35.650 euro di banconote false in tagli da 50 e 20 euro. Oltre a 8 blocchetti di assegni circolari in bianco intestati a diversi istituti bancari e uffici postali. E ancora tre marche da bollo, 4 carte di circolazione, di cui due con il numero poligrafico abraso e due risultate rubate, e un computer. G.L., 52enne sangiuseppese con precedenti di polizia, è finito denunciato per ricettazione, spendita e introduzione senza concerto di banconote falsificate. Inoltre per contraffazione di pubblici sigilli e falsità materiale in atti pubblici.

Carabinieri e contrasto ai simboli della prepotenza. Sanzioni e denunce nel rione Provolera. Catene, pali metallici e sedie per affermare un diritto prepotente, abusivo. Una sedia per parcheggiare liberamente, una catena per delimitare il perimetro arbitrariamente acquisito dal marciapiede. Per stendere il bucato, per custodirci le biciclette dei bambini o solo per avere più spazio davanti casa. I carabinieri della compagnia di Torre Annunziata, insieme ad agenti della polizia locale oplontina, hanno scovato molti di questi puntelli e li hanno rimossi. 5 le sanzioni applicate ad altrettante persone. Anche per il “titolare” di un alimentari che, in largo Genzano, aveva trasformato un prefabbricato in legno nel suo negozio abusivo.