I governatori delle Regioni hanno pronta la bozza dei provvedimenti da discutere oggi, nell’incontro con il Governo. Sulla scuola, appurato che non ci saranno slittamenti al rientro in presenza, l’obiettivo è stabilire il ritorno degli studenti in Dad in base al numero di contagi in classe (con differenze per le diverse fasce d’età), prevedendo la quarantena per tutti gli studenti, oltre al tampone (quest’ultimo necessario solo per i non vaccinati, se quelli con copertura vaccinale non hanno sintomi). Raccomandazione anche per l’uso delle mascherine Ffp2 sotto la soglia dei quattro contagiati e l’auto-sorveglianza. Domani nel Consiglio dei ministri la decisione definitiva.

Draghi vede Bianchi, Speranza e Figliuolo. Il premier Mario Draghi riceve a Palazzo Chigi i ministri dell’Istruzione Patrizio Bianchi e della Salute Roberto Speranza e il commissario all’emergenza Covid Francesco Paolo Figliuolo. Al centro della riunione, a quanto si apprende, ci sarebbero il tema del rientro in classe e le regole per i contagi nelle scuole.