Gli agenti del Commissariato di Pompei, con il supporto degli equipaggi del reparto prevenzione crimine Campania, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio in piazza Bartolo Longo e nelle strade limitrofe interessate dalla movida. Nel corso dell’attività identificate 84 persone, di cui 27 con precedenti di polizia. Controllati 50 autoveicoli e contestate due violazioni del Codice della Strada per circolazione a bordo di autoveicoli privi dispositivi di segnalazione visiva e di illuminazione funzionanti. Infine, i poliziotti in via Plinio hanno sanzionato una persona, positiva al Covid. Si era infatti sottratta all’isolamento cui era sottoposta presso la propria abitazione a Torre Annunziata. Inoltre, nella medesima via, hanno notificato tre ordini di allontanamento nei confronti di altrettante persone, tra i 31 e i 32 anni. Poiché sorprese nell’attività di meretricio. Nei confronti di queste ultime, è avviata la procedura per l’emissione del Dacur.

Continuano, insomma, i controlli a Pompei per una movida più tranquilla. Ed intanto si scoprono positivi al Covid tranquillamente in giro. Nei giorni scorso, infatti, episodi simili sono accadute in altre zone del Napoletano. Addirittura a Pozzuoli un uomo era regolarmente nel posto di lavoro nonostante il tampone positivo.