In linea con l’ andamento della curva epidemiologica in ascesa che interessa gran parte della penisola, Palma Campania registra un picco di contagi dall’ inizio della dichiarazione di pandemia nel marzo 2020. Secondo gli ultimi dati contenuti nel report regionale che interessa i comuni, Palma Campania conta 349 positivi e 870 in sorveglianza attiva. Una situazione che sta registrando nelle ultime settimane un vero e proprio assalto alle farmacie, laboratori e centro tamponi allestito presso il centro polifunzionale O’ Gio’ in via Ugo Di Fazio: in merito alla massiccia affluenza al centro con conseguente ingorgo di auto, nei giorni scorsi è stato creato un ulteriore varco di accesso alla struttura.

Il sindaco

Molte le iniziative che in queste ore stanno prendendo forma per affrontare l’ emergenza.
Nel primo pomeriggio di ieri il Sindaco Aniello Donnarumma, attraverso canali social, informava la cittadinanza della richiesta dell’ intervento dell’esercito per creare ulteriori presidi tamponi sul territorio che dalla mattinata odierna sono già presenti in città per dei sopralluoghi nei punti in cui allestiranno le postazioni. “Abbiamo ottenuto l’intervento dei militari.- scrive Donnarumma- Stamattina gli ufficiali dell’esercito hanno effettuato il sopralluogo per l’installazione delle postazioni che serviranno, in una prima fase ai tamponi e in una seconda ai vaccini. Un aiuto importante che servirà a combattere con più efficacia questa pandemia. Un bel risultato che ci fa ben sperare per il futuro.”

L’Asl

Dunque si incrementano i tamponi e si prospetta un ritorno di un punto vaccinale dopo che l’ASL Napoli 3 sud qualche mese fa decise di chiudere il presidio di via Novesche.
Altra iniziativa importantissima e’ prevista per il 7 gennaio con l’open day vaccinale che mira ad incentivare ed accelerare le vaccinazioni nella fascia d’età pediatrica che va da 5 ad 11 anni.

Il giorno 7 gennaio dalle ore 9.00 alle ore 13.30, presso la sede scolastica distaccata dell’I.C “A.De Curtis” sita in Vico di Palma Campania alla via San Martino, sarà possibile effettuare la vaccinazione per i bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni.

È preferibile la previa registrazione alla seguente piattaforma:
https://adesionevaccinazioni.soresa.it/adesione/cittadino

Nel caso la stessa non sia effettuata è possibile farla in loco contestualmente alla vaccinazione. È necessario presentarsi muniti di valido documento di identità e tessera sanitaria.

Scuole

Sul ritorno tra I banchi di scuola sia dal fronte Regionale che da quello Comunale non si hanno certezze su una riapertura in presenza come prevista da calendario per il 10 gennaio 2022: in questi giorni il Sindaco Donnarumma ha fissato in incontro con i Dirigenti scolastici del territorio per valutare in concerto quale sia la soluzione migliore da adottare .