Gira un video, facendo anche un gesto offensivo, per insultare i carabinieri e poi lo pubblica su Tik Tok prima di recarsi a “firmare” in caserma. E’ accaduto in provincia a Sant’Anastasia, dove i carabinieri hanno denunciato un 38enne. Il video è “scovato” grazie al costante monitoraggio della rete e in particolare dei social da parte dei militari dell’Arma. Poi hanno fatto scattare il provvedimento. Il 38enne ha attivato la fotocamera dello smartphone e avviato il suo video con tanto di musica neo-melodica di sottofondo. Prima di interrompere la ripresa ha fatto il gesto offensivo ed e’ entrato in caserma per rispettare l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria a cui e’ sottoposto.

Qualcosa di simile avvenne un paio di mesi fa nella vicina Casalnuovo. Anche qui si trattava di un 28enne. Nel video il giovane si lamentava della misura a cui è sottoposto e proferisce frasi offensive nei confronti dell’Arma dei Carabinieri. Per i militari fu semplice estrapolare il video e denunciare il 28enne.