A Napoli un 16enne ha rapinato un coetaneo dello scooter ma e’ stato arrestato dai Carabinieri grazie anche alla collaborazione di alcuni automobilisti. Lo avevano bloccato in attesa dell’intervento dei militari. Ad arrestare il giovane sono stati i militari del Nucleo Radiomobile di Napoli. Il 16enne e’ un incensurato della periferia orientale della citta’. Erano le 4 della scorsa note e il giovane era in Piazza Vittoria, in sella ad un grosso scooter. Insieme ad un’altra persona armata di pistola, ancora in fase di identificazione, ha rapinato un coetaneo di Ercolano, sottraendogli il motorino. Alcuni automobilisti che hanno assistito alla scena sono riusciti a fermarlo, in attesa che i Carabinieri arrivassero sul posto. Il complice e’ fuggito ma il 16enne e’ finito in manette. Addosso nascondeva un bastone telescopico di circa 45 centimetri. In attesa di giudizio sara’ condotto presso il centro di prima accoglienza dei Colli Aminei.

Due persone sono rimaste ferite da colpi di arma da fuoco all’alba a Napoli in circostanze ancora da chiarire. Intorno alle 6, i Carabinieri del nucleo radiomobile di NAPOLI sono intervenuti nel Pronto soccorso dell’Ospedale Cardarelli dove, a poca distanza l’uno dall’altro, due persone hanno chiesto di essere soccorse perché ferite alle gambe da colpi d’arma da fuoco. Secondo una prima sommaria ricostruzione, ora al vaglio dei militari, sarebbero state ferite nella zona di Mergellina. Sono in corso indagini in corso per chiarire la dinamica. I due feriti non sono in pericolo di vita.