Un 28enne non vaccinato contro il Covid è morto ieri a Latina. La Asl di Latina ha comunicato all’Unità di Crisi Covid il decesso di un giovane di 28 anni non vaccinato avvenuto nella giornata di ieri presso l’ospedale Goretti di Latina, ha riferito l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato. “La Asl di Latina ha appena comunicato che anche il padre del giovane di Terracina deceduto, è attualmente ricoverato in gravi condizioni ed è intubato. L’uomo di 55 anni, come il figlio, non è vaccinato” comunica l’Unità di Crisi Covid della Regione Lazio. Il giovane si strappò il casco dell’ossigeno rifiutando inizialmente le cure.

La vittima, residente a Terracina, era giunta al pronto soccorso di Terracina il 16 gennaio scorso ed era diagnosticata infezione Sars-Cov-2 e insufficienza respiratoria. Successivamente è stato trasferito il 17 gennaio all’ospedale Goretti di Latina nel reparto di Terapia Intensiva Covid, con progressivo ulteriore aggravamento che ha portato al decesso. “Il Covid colpisce duramente anche i giovani. E’ importante fare la vaccinazione, è troppo pericoloso”, ha detto l’assessore D’Amato.