Home Covid Napoli e provincia: contagi tra i bimbi oltre che raddoppiati in 10...

Napoli e provincia: contagi tra i bimbi oltre che raddoppiati in 10 giorni

help me!

Resta stabile il tasso di incidenza in Campania ma cresce la preoccupazione per i contagi pediatrici. I positivi sono 16.977 su 102.720 test e il tasso e’ del 16,52%, stabile rispetto al 16,45 di ieri. Il bollettino segnala 28 decessi, di cui 24 nelle ultime 48 ore e quattro dei giorni precedenti. Cresce l’occupazione delle terapie intensive, che sale a 99 (+6), sia quella dei posti letto in degenza, a quota 1.331 (+13). Dunque ricoveri in aumento, e la paura collettiva corre forte anche per il boom dei contagi tra i bambini, faccia nuova del virus: “Dal 20 dicembre al 19 gennaio nel nostro territorio – spiega Ciro Verdoliva, direttore generale della Asl Napoli 1 Centro – c’e’ stato per la fascia di eta’ da 0 a 5 anni un incremento del 171 per cento dei positivi, dai 6 ai 10 anni del 123 per cento e’ tra 11 e i 13 anni del 115 per cento. Quindi siamo passati da 2.146 nuovi positivi negli ultimi 10 giorni di dicembre a 4.978 nuovi positivi, esclusi quelli precedenti”.

Verdoliva segnala anche un ulteriore problema, la disparita’ tra i contagi pediatrici rilevati dai tamponi positivi e le segnalazioni delle scuole, di gran lunga inferiori. “Il fatto dissonante e’ che nel periodo 10-16 gennaio noi abbiamo avuto in totale solo 145 segnalazioni, quindi c’e’ un dato completamente diverso. E cosi’ non riusciamo a seguire il tracciamento, nonostante abbiamo organizzato una serie di risorse umane dedicate solo alla scuola”. Verdoliva invita quindi i genitori a “segnalare tempestivamente la positivita’ alle scuole, in modo tale da agire. Dovrebbe farlo l’Asl, ma quando si hanno da settimane mediamente 4 mila positivi al giorno solo su Napoli, questo e’ impossibile”.

Posting....
Exit mobile version