Per vendetta nei confronti del suo ex datore di lavoro, aveva dato fuoco a due autocarri dell’azienda di Serino (Avellino). Qui aveva lavorato per qualche tempo. I fatti risalgono al due gennaio scorso. Le indagini, coordinate dalla Procura di Avellino, hanno incastrato un uomo di 40 anni, residente a Serino. Individuato grazie alle immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza dell’azienda. L’indagato ha spontaneamente confessato le sue responsabilità ai carabinieri che stamattina stavano eseguendo una perquisizione all’interno della sua abitazione adducendo motivazioni scaturite da frequenti dissidi e controversie con il suo datore di lavoro.

Sempre in Irpinia demoliscono un muro in un’area sequestrata. Due persone finiscono nei guai. A Monteforte Irpino, i Carabinieri della locale Stazione Forestale hanno denunciato i per violazione di sigilli. Nel corso di un servizio perlustrativo, i militari hanno sorpreso i due. In area sottoposta a sequestro penale, con un escavatore stavano procedendo alla demolizione di un muro. I due soggetti (rispettivamente proprietario del fondo ed esecutore materiale dei lavori) sono stati quindi deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.