«La Campania resta in zona bianca». È stato lo stesso governatore Vincenzo De Luca ad annunciarlo durante l’ormai tradizionale diretta Facebook del venerdì. «È veramente un risultato straordinario – ha detto il presidente – ma la Campania ha un indice Rt del 1,6%, siamo la regione più a rischio, vediamo fino a quando reggeremo in zona bianca». Contestualmente, il governatore ha spiegato che nelle prossime ore l’unità di crisi varerà un provvedimento per tenere chiuse le scuole elementari e medie fino a fine gennaio: «È irresponsabile aprile le scuole il 10 gennaio. Per quello che ci riguarda non apriremo le medie e le elementari. Non ci sono le condizioni minime di sicurezza».

E ancora: «Devo constatare con grande amarezza che l’Italia ha perduto tre mesi di tempo senza fare niente – ha tuonato – Abbiamo bruciato una condizione di relativo vantaggio rispetto agli altri paesi europei. Ci siamo autoesaltati e autoconsolati. Abbiamo perso mesi preziosi senza prendere decisioni serie ed efficace. Stiamo prendendo in giro l’Italia. Il livello di demenzialità va ogni immaginazione».