Nasce lo sportello per le famiglie colpite dal dramma del crollo del cimitero monumentale di Poggioreale. Il sindaco Gaetano Manfredi con l’assessore alla Salute e al Verde con delega ai Cimiteri Vincenzo Santagada hanno trovato un’intesa con la Curia e gli Enti Titolari del censimento dei loculi. Così per individuare una strategia idonea all’ individuazione e al recupero delle salme e la creazione di un punto di assistenza per i familiari. L’obiettivo e’ garantire assistenza alle famiglie dei defunti coinvolti nel crollo. Di seguito i contatti delle Arciconfraternite utili a reperire le necessarie informazioni: 0815516753, dalle ore 9 alle 17. “Domani alle 12,30 – dichiara l’assessore alla Salute e al Verde con delega ai Cimiteri Vincenzo Santagada – incontrero’ l’arcivescovo don Mimmo Battaglia e il direttore dell’Ufficio Confraternite della Diocesi di Napoli, don Giuseppe Tufo. Faremo il punto della situazione e mettere in campo ogni possibile iniziativa per la risoluzione dell’emergenza”.

“Talvolta bisognerebbe comprendere prima di altri, che e’ tempo di passare la mano. Quanto e’ accaduto al cimitero di Poggioreale e la pena a cui sono soggette tutte le famiglie coinvolte, impongono al sindaco di assumere egli stesso la delega per dare risposte immediate. Quell’ala era secondo molti non sicura e quanto e’ accaduto era prevedibile. C’e’ quindi una chiara responsabilita’”. Lo dichiara Fulvio Martusciello, coordinatore cittadino di Forza Italia Napoli.