Home Attualità Covid, in Campania ripristinate le attività ambulatoriali

Covid, in Campania ripristinate le attività ambulatoriali

In Campania ripristinati finalmente gli ambulatori specialistici. L’Unità di Crisi regionale per l’Emergenza Covid, con un nota inviata oggi a tutte le direzioni delle Aziende sanitarie e delle Aziende ospedaliere, ha disposto il ripristino di tutte le attività di specialistica ambulatoriale del Servizio sanitario regionale, dando mandato agli stessi direttori generali di adottare ogni misura utile a prevenire la diffusione del contagio. Intanto due milioni di dosi di vaccino anti-Covid somministrate in poco meno di tredici mesi. E’ il risultato raggiunto dall’Asl Napoli 3 Sud. A comunicarlo, attraverso una nota, e’ l’ufficio stampa dell’Azienda sanitaria che sottolinea come il traguardo sia raggiunto nella serata di ieri.

”E’ passato poco piu’ di anno – dicono dalla Napoli 3 Sud – da quel 31 dicembre 2020.  Un’infermiera del pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia e un medico della medicina d’urgenza di Nola scelti per ricevere le prime dosi del vaccino Pfizer. Da allora l’azienda con oltre un milione e 100.000 utenti distribuiti su 57 comuni ha saputo attivare una vera e propria macchina da guerra per vaccinare quante piu’ persone possibili. Cercando di evitare disagi e nel pieno rispetto delle disposizioni normative. Diventando cosi’ l’Asl campana con il maggior numero complessivo di dosi inoculate”. ”Un risultato straordinario – afferma il direttore generale della Napoli 3 Sud, Gennaro Sosto – ottenuto grazie alla disponibilita’ di tutti gli operatori impegnati. A un sistema fondato sul coinvolgimento delle altre istituzioni a cominciare dai comuni e dalle scuole”.

Posting....
Exit mobile version