Meteo, l’inverno si fa sempre più rigido con l’arrivo di un’ondata di gelo dalla Russia. La giornata di oggi vedrà cielo generalmente sereno in tutta Italia, ma da domani ci sarà un notevole peggioramento. Le prime perturbazioni interesseranno l’arco tirrenico delle regioni centrali, per poi spostarsi a partire da venerdì, su quello adriatico. Un po’ in tutta la Penisola, le temperature si abbasseranno nelle prossime ore per la fine dell’alta pressione di questi ultimi giorni.

Al Nord, soleggiato su Alpi e Prealpi, qualche pioggia tra notte e mattina tra Emilia Romagna e basso Veneto. Foschie e nubi basse la sera sulla Valpadana. Temperature in calo, massime comprese tra 7 e 13. Al Centro, tempo instabile per gran parte del giorno con piogge e locali rovesci; neve oltre i 1000 m; migliora dal pomeriggio. Temperature in calo, massime comprese tra 7 e 12. Al Sud, nubi con piogge in Campania, Basilicata e Calabria tirrenica. Altrove maggiori schiarite. Temperature in calo, massime tra 8 e 11.

Al Nord, tempo soleggiato e ventoso su Alpi e Prealpi. Nubi basse o banchi di nebbia in Val Padana. Temperature in calo, valori massimi compresi tra 6 e 10. Al Centro, tempo inizialmente instabile sulle Adriatiche con piogge e rovesci intermittenti, nevosi oltre i 300-500 m; meglio altrove. Temperature in calo, massime comprese tra 8 e 12. Al Sud, tempo instabile con piogge e rovesci intermittenti per gran parte del giorno, più asciutta la Sicilia; neve in Appennino dai 600-800m. Temperature in calo, valori massimi tra 11 e 15.