Burian sfiora l’Italia e torna l’anticiclone, con meteo stabile nelle prossime ore. L’Italia è soltanto lambita dal Burian che in queste ore sta ancora colpendo la Grecia, con neve memorabile ad Atene (accumuli in alcuni quartieri anche di 40-50 cm) e Mykonos e gelo intenso che insiste da alcuni giorni tra Penisola Ellenica e Turchia. Gli effetti di questi sbuffi freddi si sono fatti sentire sulle estreme regioni meridionali nel corso di lunedì 24 gennaio, con la neve che è arrivata fino a Lecce mentre deboli precipitazioni nevose si sono registrate anche in provincia, nelle zone di Galatina, Soleto, Corigliano d’Otranto e in alcuni tratti del sud Salento, a Collepasso, Casarano, Taviano e Racale. Bufere nevose hanno anche travolto la Calabria, con accumuli importanti sulla Sila e nevicate senza accumulo fino a Corigliano-Rossano, Crotone e Isola Capo Rizzuto.

LE PREVISIONI

Martedì 25: Al nord: cielo a tratti coperto sui settori costieri, nebbia sulla Pianura Padana. Sole altrove. Al Centro. cielo sereno o poco nuvoloso dappertutto. Al sud: bel tempo soleggiato e asciutto, anche se freddo.

Mercoledì 26: Al nord: cielo coperto sulle coste, nebbia persistente sulla Pianura Padana. Soleggiato sui rilievi. Al Centro: coperto sui settori tirrenici, piovaschi sulla Toscana e in Umbria. Al Sud: cielo sereno o al più poco nuvoloso.

Giovedì 27: Al nord: nebbia sulla pianura Padana, nubi basse lungo i settori costieri. Centro: molte nubi sulle regioni tirreniche, poco nuvoloso altrove. Sud: isolati piovaschi su Calabria e messinese, sole prevalente sulle restanti regioni.