La salma di un quindicenne trovato morto nella sua cameretta a Napoli è sotto sequestro dei Carabinieri su disposizione della Procura. Il giovane non si e’ risvegliato dopo essere andato a dormire. L”autopsia in programma all’inizio della prossima settimana al Secondo Policlinico di Napoli dovra’ fare luce sulla tragedia. Al momento nessuna ipotesi è ancora formulata sul fatto. La vicenda ha suscitato profondo cordoglio tra parenti ed amici del giovane con numerosi messaggi di incredulita’ sui social.

Secondo quanto si apprende, qualche giorno prima di morire il ragazzo avrebbe accusato uno stato febbrile e problemi gastrointestinali. I fatti in Via dell’Epomeo a Soccavo dove viveva con i genitori. Una famiglia molto nota che nel quartiere gestisce una gioielleria.