Un ordigno artigianale è esploso la notte scorsa vicino all’ingresso di un negozio di telefonia a San Giuseppe Vesuviano. I carabinieri della locale stazione sono intervenuti in Piazza Garibaldi. Indagini sono in corso da parte dei carabinieri della Stazione di San Giuseppe Vesuviano e dei militari del Nucleo investigativo di Torre Annunziata intervenuti per i rilievi.  Danni piuttosto ingenti per il negozio. Naturalmente la prima pista valutata dalle forze dell’ordine è quella del racket di Natale. In tal senso il titolare dell’attività commerciale sarà interrogato nelle prossime ore per capire se abbia o meno ricevuto minacce. Naturalmente non si escludono tutte le altre piste possibili.

Era diverso tempo che a San Giuseppe Vesuviano non si verificavano attentati dinamitardi. Stavolta è avvenuto in pieno centro cittadino e nel cuore della notte. Un incubo per la cittadinanza dopo che sembrava esserci stato un periodo piuttosto lungo di apparente tranquillità.