Non si fermano controlli e verifiche da parte dei carabinieri del comando provinciale di Avellino sui percettori del reddito di cittadinanza. A Cervinara nove persone, due delle quali di nazionalita’ straniera, sono denunciate. L’accusa è indebita percezione del sussidio. Si tratta di sette donne e due uomini, di eta’ compresa tra i 23 e i 65 anni, che hanno fraudolentemente incassato complessivamente 55 mila euro.

I militari sono risaliti a loro attraverso verifiche incrociate di documenti e informazioni acquisite nel corso di controlli incrociati. Grazie anche gli uffici del comune di Cervinara accertando le false dichiarazioni che hanno consentito di ottenere il sussidio.