Dramma dell’Antivigilia a Boscoreale. Un pescivendolo è rimasto ucciso nella centralissima via Armando Diaz a seguito di una rapina nel sangue. Secondo quanto si apprende l’uomo sarebbe stato affrontando da un balordo all’interno del suo negozio. Il rapinatore ha puntato l’arma ed il commerciante avrebbe accennato probabilmente ad una reazione. Questo è bastato a scatenare la furia omicida. Almeno un colpo è partito dall’arma, finendo in pieno contro la vittima. Il pescivendolo sarebbe deceduto poco dopo in ospedale. Sul posto anche il 118 ma tutto inutile. Il malvivente ha intanto fatto perdere le proprie tracce. L’obiettivo gli incassi di giornata della pescheria, che in tempi di Cenone della Vigilia sono piuttosto floridi.

Sul luogo ci sono le forze dell’ordine per i rilievi del caso e per le indagini. Al momento si è in cerca del rapinatore accusato a questo punto di omicidio. Rabbia, dolore e paura nel cuore di Boscoreale per una tragedia che ha macchiato indelebilmente il Natale di tutta l’area vesuviana.