I carabinieri del quartiere napoletano di Secondigliano hanno arrestato per tentata rapina aggravata Antonio Torre, 68enne del posto. I militari percorrendo via Miano hanno notato due persone che stavano litigano in strada, poco distanti da una farma-sanitaria. I due protagonisti del litigio erano in realtà il presunto rapinatore ed il titolare dell’attività commerciale. Torre, una volta entrato nel negozio, si era avvicinato all’addetta alle vendita ed armato di taglierino pretendeva il denaro che era in cassa. L

a dipendente ha reagito mettendo in fuga l’uomo. L’esercente lo ha inseguito e ne è nata una colluttazione. I militari hanno bloccato il 68enne.