Aveva ricevuto le prime due dosi di vaccino, ma non ha fatto in tempo a fare la terza. E proprio in quel frangente di minore protezione il Covid l’ha colto. Pompei piange una vittima del Covid di 36 anni. Si tratta di un giovane uomo con diverse patologie, dunque di un soggetto a rischio. Secondo quanto si apprende il contagio risalirebbe a qualche settimana fa, durante un funerale. L’uomo, figlio di imprenditori, viveva in zona Ponte Izzo. Purtroppo si è spento al Cotugno di Napoli. Contagiati anche alcuni familiari che tuttavia non hanno avuto conseguenze severe.

Il virus continua a mietere vittime. È deceduto inoltre ieri pomeriggio, in una delle stanze di isolamento Covid dell’Unità operativa di Anestesia e Rianimazione dell’azienda ospedaliera Moscati di Avellino, un paziente di 57 anni di Castel Baronia (Avellino). L’uomo era ricoverato dallo scorso 29 novembre nella terapia sub intensiva dell’Unità operativa Covid di Malattie Infettive e questa mattina era stato trasferito in terapia intensiva. Nelle aree Covid dell’azienda Moscati sono ricoverati 10 pazienti: 9 nell’Unità operativa di Malattie Infettive e uno nell’Unità operativa di Anestesia e Rianimazione.